“Ciu’Ciu’: una storia di vino nelle Marche” *

Mi trovavo in Italia quando un amico di vecchia data mi ha invitata a visitare il nuovo showroom della Cantina Ciù Ciù, nel cuore della città di Offida. Mi piace rilassarmi davanti ad un buon bicchiere di vino. Generalmente preferisco bere un prodotto genuino che sia il frutto di agricolture Biologiche.ciùciù-AZ-VIT-Chiaro

L’azienda agricola Ciù Ciù, è stata fondata nel 1970 dai coniugi Natalino ed Anna ed oggi seguita dai rispettivi figli Massimiliano e Walter, è situata a pochi chilometri dalla medievale Offida nell’area di produzione del Rosso Piceno Superiore e si estende su oltre 130 ettari di vigneto. Da queste uve la famiglia Bartolomei produce una varietà di vini bianchi e rossi che incarnano i migliori caratteristiche dei vini marchigiani meridionali. unspecified4Le uve prosperano su vigneti biologici di Walter, protette dagli Appennini ad ovest e dalle dolci brezze marine dell’Adriatico ad est, le quali aiutano a mantenere sani i vigneti.unspecifiedunspecified3Lo showroom, invece, si trova in Piazza del Popolo ed è molto accogliente. E’ possibile degustare una gamma di vini rossi, bianchi e vini spumanti, ottenuta senza l’aiuto di fertilizzanti o diserbanti chimici abbinati all’assaggio di prodotti della tradizione marchigiana.

Piazza del popolo nel centro storico di Offida

Piazza del Popolo nel centro storico di Offida

Interno dello showroom della cantina Cui Cui dove e' possibile prenotare la degustazione dei vini...

Interno dello showroom della cantina Ciu’ Cui’ dove e’ possibile prenotare la degustazione dei vini…

...abbinata ad ottimo cibo dalla tradizione locale!

…abbinata ad ottimo cibo dalla tradizione locale!

E’ stato in questa circostanza che ho scoperto che un vino può essere anche “cruelty free”, ossia vegano. Per definirsi tale, oltre a non contenere ingredienti di origine animale, non deve avere traccia nemmeno di derivati di origine animale e il divieto si estende a tutti i passaggi di produzione, a tutte le fasi produttive.header-azienda

I consumatori sono sempre più attenti alle proprietà dei cibi che consumano e, da qualche anno, è cresciuto l’interesse anche delle aziende vitivinicole nelle certificazioni volte a garantire l’assenza nei propri prodotti di ingrediente derivanti dall’uccisione o dallo sfruttamento animale.

La Cantina Ciù Ciù di Offida è una delle prime 10 aziende che hanno ottenuto il contrassegno “Qualità vegetariana Vegan” dal Gruppo Csqa-Valoritalia, organo preposto al controllo dei requisiti. La certificazione viene rilasciata dalla Csqa dopo un esame articolato volto a tracciare ogni passaggio di produzione.cia

Oggi i fratelli Massimiliano e Walter, grazie alla passione e all’esperienza del padre Natalino, continuano il lavoro della viticoltura, apportando sistemi innovativi di coltivazione meticolosa e a basso impatto ambientale, rendendo i vini Ciu’Ciu’ famosi sia nel mercato nazionale che in quello internazionale.IMG_8933 A tal proposito, ho avuto il piacere di visitare lo stand dell’azienda Ciu’Ciu’ presente all’evento Vino 2016 a New York, durante la quinta edizione dell’“Italian Wine Week”.IMG_8948IMG_8950

“Nelle straordinarie e affascinanti colline marchigiane, il tempo sembra essersi fermato per raccontare a tutti la sua storia e le sue origini. Un mondo antico dove il passato vive nel presente e la solidità delle sue tradizioni si fonde con la forza delle innovazioni nella ricerca continua di qualità. In questo ambiente la fattoria Ciu’Ciu’ ha maturato la convinzione che il vino deve essere l’espressione più autentica del territorio.”

Il libro, a cura di Gianluca Vagnarelli, e' stato pubblicato lo scorso anno dalla Capponi Editore

Il libro, a cura di Gianluca Vagnarelli, e’ stato pubblicato lo scorso anno dalla Capponi Editore

*Il titolo del nostro post e’ tratto dal racconto autobiografico della vita di Natalino Bartolomei, il fondatore dell’impresa Ciu’Ciu’ di Offida. Un libro autentico dove si narra il percorso personale e professionale fatto di successi, e soprattutto di duri sacrifici, ma anche una preziosa ricostruzione della storia di quella cultura vitivinicola che, da sempre, ha contraddistinto l’economia e l’identità’ marchigiana.IMG_9022

Advertisements

2 thoughts on ““Ciu’Ciu’: una storia di vino nelle Marche” *

  1. Ahahah!!! Thank you very much. If you’re missing something from the Italian translation, please take a look at the English version of the same post…and let me know if you see any mistakes:-)))

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s