Dear Readers: Never Stop Dreaming

Can’t wait to meet you in person Ishita…and so honoured to share a piece of this beautiful dream!

A presto!:-)

Source: Dear Readers: Never Stop Dreaming

Advertisements

Ishita and her passion for Italy…her dream about visiting the Marche!

Discovermarche

Dear friends, today we are here with a nice interview with friend and ‘colleague’ Ishita Sood.

In fact, Ishita is the author of the blog “Italophilia” which, as you may guess from its title, is a blog about her greatest passion: Italy! We asked Ishita to tell us more about her love for the “Bel Paese” and how she got inspiration to write a blog about our beautiful country…and much more!

Ishita Sood found in Italy her inspiration to write the blog "Italophilia" Ishita Sood found in Italy her inspiration to write the blog “Italophilia”

Please go on reading our post to find it out…

  • Where are you originally from and when did you start to be interested in visiting Italy?

“Hello, Ciao, Namaste!” It’s great to be here on DiscoverMarche. So I am from Simla, a town in the Himalayas in India. I was always fascinated with the Colloseum as a teenager but never really thought I’d make my way there so soon. Italy…

View original post 1,160 more words

Ishita ci racconta la sua passione per l’Italia e…il sogno di visitare le Marche!

Discovermarche

Cari amici, oggi torniamo con un’intervista ad un’amica e ‘collega’ speciale di nome Ishita Sood.

Ishita e’ infatti l’autrice del blog “Italophilia”, che come potete intuire già’ dal nome, e’ un blog dedicato alla sua più’ grande passione: l’Italia! Abbiamo chiesto ad Ishita di raccontarci dove e’ nato il suo amore per l’Italia e cosa l’ha ispirata nello scrivere un blog dedicato al nostro Bel Paese!

Ishita Sood s'ispira all'Italia per scrivere il suo blog "Italophilia" Ishita Sood s’ispira all’Italia per scrivere il suo blog “Italophilia”

Proseguite nella lettura e scoprite perché’…

1) Qual’e’ la tua nazione d’origine e quando hai iniziato a pensare di visitare l’Italia?

“Hello, Ciao, Namaste!” E’ fatastico essere ospite di DiscoverMarche. Quindi sono di Simla, una città nell’Himalaya in India. Fin da ragazza sono sempre stata affascinata dal Colosseo, anche se non avrei mai penato di poterlo visitare a breve. Mi sono interessata seriamente all’Italia nel 2012, quando ho iniziato a programmare…

View original post 1,223 more words

The Montelupone Artichoke celebration: ode to an elixir of life

Everybody knows it is a good habit to have a lot of vegetables in one’s diet.

While on the phone with an Italian friend of mine, she was telling she only eats seasonal veggies. I actually never thought about greens as super “antioxidant” food and their power to prevent illness.

To me, veggies have always been a delicious side dish, low in calories and able to provide a sense of fullness and the corresponding reduction of hunger: the perfect combo to keep you fit!:-) However I never really thought trough other vegetable properties.

My friend told about her conversations with some local farmers, who explained to her that if we would follow some simple rules and eat some particular food on a daily basis, we would be able to avoid many drugs.

For instance, did you know that artichoke can be a weapon to fight cancer?

In their Health & Wellness section online the news magazine ANSA.it (Italian Associated Press) , describes the artichoke as a possible treatment against mesothelioma, a major form of asbestos-related cancer affecting about 2,000 people every year.

In addition to that, artichokes contain phytonutrients (“fight-o-nutrients”), or plant compounds that have antioxidant properties and promote general human health. They also boost the immune system and lower cholesterol.

Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Artichokes are packed with vitamins, minerals and phytonutrients that increase health and wellbeing, making them incredible defenders against cancer, aging, heart disease, and illness.

As you know, I travelled back to Italy during the Easter holidays. I then decided to stay longer in order to visit the Montelupone Artichoke Festival.

I’ve planned to go and visit this beautiful old Medieval village in the province of Macerata and also to enjoy the vibes of the event which are totally unique and and nowhere else in the world can be experienced.

Airview of the Montelupone town
Photo credit: Comune di Montelupone

Crossing the village with its romantic alleys leading to the central square where you can enjoy the beautiful Podestà Palace, the Civic Tower and the historic theater ‘Nicola degli Angeli’ while music and performances entertain all around and create a cheerful background to the food festival.

‘La Piazza’ (the Square) in the middle of the old town of Montelupone, where the Artichoke festival takes place every year
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

A magnificent art and history surroundings for an event that calls thousands of visitors from all over Le Marche, looking for the tasty offer of gourmet delicacies and for the folklore of a celebration that is always much loved.

Each food vendor offers a wide variety of dishes and the Montelupone Artichoke is the main ingredient for all of them, ranging from appetizers, to main and side dishes, as well as deserts and even ice cream.

Just a few irresistibile receipe with artichoke as main ingredient…
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Veggie ‘Carbonara’ pasta
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Seafood and artichoke: a really nice match
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

If you are curious to taste real delicacies, don’t miss the Montelupone Artichoke Festival on May 6th and 7th, 2017!

The supergreen hills where the local farmer grow the artichokes in Montelupone area
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Special thanks go to the Montelupone artichoke producers’ network and to the Montelupone Municipality. For more information, please visit: http://www.carciofodimontelupone.it

Il carciofo di Montelupone: elisir di salute e bellezza

Tutti sappiamo che per una corretta alimentazione occorre mangiare molta verdura.

Durante una delle lunghe conversazioni telefoniche, una mia amica italiana mi raccontava di come utilizza in cucina verdure rigorosamente di stagione.

Non avevo mai pensato ai vegetali come prodotti con forti poteri “ antiossidanti” e come mezzi di prevenzione di malattie. Per me, la verdura ha da sempre rappresentato un contorno gustoso e, soprattutto, con poche calorie il cui senso di sazietà aiuta notevolmente a mantenere la linea.

Ma davvero, non mi ero mai soffermata su altre qualità degli ortaggi.

La mia amica mi raccontava di essersi trovata a parlare con alcuni produttori di ortaggi che le hanno spiegato che, se usassimo con criterio e quotidianamente alcuni prodotti, potremmo evitare molti medicinali.

Voi, sapevate che il carciofo potrebbe essere una nuova arma contro il tumore???

Il giornale web ANSA.it, nella sezione Salute & Benessere, presenta il carciofo come possibile strumento contro il mesotelioma, una grave forma di tumore causato dall’amianto, che ogni anno colpisce circa 2.000 persone.

Inoltre, il carciofo è un ottimo alimento che aiuta l’organismo nelle attività antinfiammatoria, antimicrobica ed antiossidante. Con le sue proprietà nutritive, regola l’appetito e la diuresi, oltre ad essere un ottimo rimedio contro la cellulite per noi donne:-)

Come sapete, sono rientrata in Italia per le festività di Pasqua ma ho deciso di trattenermi per poter essere presente alla sagra del carciofo di Montelupone. Ho voglia di restare non solo per poter visitare e ammirare le meraviglie di questo piccolo borgo medievale in provincia di Macerata ma anche per gustare l’atmosfera di eventi che sono unici e che in nessuna parte del mondo possono essere ricreati.

Montelupone vista aerea
Photo credit: Comune di Montelupone

La Sagra del Carciofo di Montelupone si tiene ogni anno nel mese di Maggio Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Attraversare il paese con i suoi vicoli romantici che conducono alla piazza centrale dove si ammira il Palazzo Podestà, la Torre civica e lo storico teatro Nicola degli Angeli mentre musica e spettacoli intrattengono e divertono creando una sfondo di pura allegria è veramente suggestivo.

La Piazza nel centro storico di Montelupone dove ogni anno viene organizzata la Sagra del carciofo
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Una grandiosa cornice di arte storia del paese per un evento gastronomico che richiama migliaia di visitatori da tutta la regione, attirati dalla gustosa offerta di prelibatezze gastronomiche e dal folklore di una festa sempre molto apprezzata.

Gli stand propongono una gran varietà di piatti a base di Carciofo di Montelupone che vanno, dagli antipasti, ai primi, ai secondi e persino dolci e gelato.

Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Alcune irresistibile proposte a base di carciofo…
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Carbonara Vegetariana al Carciofo di Montelupone
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Ecco una proposta a base di rombo e carciofo, quest’ultimo si sposa molto bene anche col pesce
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Se come me siete curiosi di assaggiare squisitezze genuine, non vi resta che venire a Montelupone il 6/7maggio.

Le verdissime colline dove si coltivano i carciofi di Montelupone
Photo credit: Il Carciofo di Montelupone

Un ringraziamento speciale va alla rete di produttori del carciofo di Montelupone e al Comune di Montelupone.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito: www.carciofodimontelupone.it  e  www.comune.montelupone.mc.it

Fabriano: UNESCO “Creative City”

Just wanted to share this again with you. Enjoy!:-)

Discovermarche

Panoramic view of Fabriano - copyright Giorgio Pellegrini Panoramic view of Fabriano – copyright Giorgio Pellegrini

Our journey in discovering Le Marche region today leads us to Fabriano, a city world-renowned for the handmade paper production. Not surprisingly, Fabriano recently received the prestigious award of “Creative City” by UNESCO – one of seven in the world and the only Italian with Bologna – in the category of “Folks Arts and Crafts”.

The historical identity of Fabriano has always been linked to its paper manifacturing.

8001348125273Back to your student memories, anyone may remember to have purchased at least once an album with the white background and blue lettering with embossed the name of this city … maybe without even knowing what it meant.schemaviaggiocartaIn fact, it is the traditional craftsmanship of paper that made Fabriano unique worldwide since ancient times.

Entry at the Museum - copyright Giorgio Pellegrini Entry at the Museum – copyright Giorgio Pellegrini

To learn more, we visited the “Paper and Watermark Museum”…

View original post 569 more words

Fabriano: “Città Creativa” dell’UNESCO

Discovermarche

Panoramica di Fabriano - copyright Giorgio Pellegrini Panoramica di Fabriano – copyright Giorgio Pellegrini

Il nostro cammino alla scoperta delle Marche oggi ci porta a Fabriano, città conosciuta per la produzione tutt’oggi della carta fatta a mano. Non a caso, di recente Fabriano ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di “Città Creativa” dell’UNESCO – una delle sette nel mondo e unica italiana insieme a Bologna – nella categoria “Crafts and Folks Arts” (Artigianato e Arti popolari).

8001348125273L’identità storica di Fabriano è da sempre legata alla sua produzione della carta. Chiunque di voi potrà ricordare, tornando con la memoria ai banchi di scuola, di aver acquistato almeno una volta un album con lo sfondo bianco e la scritta blu ed impresso il nome di questa città…magari senza nemmeno sapere a cosa si riferisse.

Schema di viaggio della carta fin da secoli addietro Schema di viaggio della carta fin da secoli addietro

In realtà, è proprio la tradizione artigianale e millenaria della carta che hanno reso…

View original post 628 more words